Luxus Realty

Case, Immobili e Lusso

Macao

Macao, Cina

A pochi minuti da Hong Kong c’è l’esotica ex colonia portoghese di Macao. Oltre alle sue caratteristiche architetture europee e all’atmosfera rilassata, Macao è anche sinonimo di paradiso per l’intrattenimento in Asia. Incoronato come “Las Vegas of the East”, Macao vanta numerosi mega casinò, stuzzicanti cucine e una vivace vita notturna. Oltre alla sua fama di Mecca del divertimento, Macau ha conquistato un posto nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO nel 2005. Comprendendo oltre 20 antichi monumenti e piazze urbane intrecciate nel cuore della città, Macao è oggi una testimonianza vivente dell’integrazione e della cooperazione. esistenza di culture orientali e occidentali su un capitolo unico della storia.

Una piccola enclave situata al di fuori della Cina continentale si sta rapidamente affermando nella lista delle mete turistiche da non perdere. Mentre molte persone lo conoscono come la risposta dell’Asia a Las Vegas, Macao ha una storia interessante. Fino al 1999, era stata la prima e l’ultima colonia europea dell’Asia a essere sotto il controllo dei portoghesi. Nell’ultimo decennio circa, Macao ha conservato le sue reliquie storiche coloniali trasformandosi in una moderna fuga di giochi. Di conseguenza, la città di Macao è una miscela di vecchio e nuovo e una fusione di culture occidentali e orientali. Strade di pietra acciottolate, fortezze, antichi templi e chiese ricordano la sua unica storia portoghese / cinese. Ci sono piccoli negozi che vendono ogni sorta di cianfrusaglie e villaggi in cui nessuno parla inglese. Se la storia non è la tua passione, dirigiti verso il cuore del centro città e ammira la vastità degli edifici mentre salti tra i casinò sfarzosi. Ecco alcune cose popolari da fare a Macao.

Con 29 casinò e una cultura di gioco rivale con Monte Carlo, non c’è dubbio che il casinò è il più grande drawcard di Macau. Come destinazione di casinò più grande dell’Asia, è stata soprannominata la “Oriental Las Vegas”. Con orde di cinesi, hongkonghesi e visitatori internazionali che arrivano ogni giorno per tentare la fortuna, non sorprende che l’industria guadagni oltre 20 miliardi di dollari all’anno. Mentre i precedenti casinò sono caratterizzati da un’energia rumorosa e frenetica, l’avvento dei casinò di proprietà straniera ha portato il glamour. Il Grand Lisboa, il Sands e il Wynn sono edifici stravaganti dove il guardare le persone è altrettanto divertente dei giochi di carte. Un must-see è il Venetian Macau, il più grande casinò e il secondo più grande edificio al mondo con un centro commerciale in stile veneziano, fiumi e una facciata scintillante.

Il veneziano è solo un assaggio di ciò che si trova nel futuro di Macao, poiché la sua posizione sulla Cotai Strip è stata trasformata in qualcosa chiamato “La striscia di Las Vegas dell’Est”. I viaggiatori di lusso saranno lieti di sapere che questi lussuosi casinò hanno alloggi per abbinare l’eleganza e le dimensioni delle sale da gioco sottostanti. Inoltre, questi hotel offrono servizi di trasporto che possono portarti ai casinò di tua scelta. La maggior parte dei casinò è aperta 24 ore.

Una piccola enclave situata al di fuori della Cina continentale si sta rapidamente affermando nella lista delle mete turistiche da non perdere. Mentre molte persone lo conoscono come la risposta dell’Asia a Las Vegas, Macao ha una storia interessante. Fino al 1999, era stata la prima e l’ultima colonia europea dell’Asia a essere sotto il controllo dei portoghesi. Nell’ultimo decennio circa, Macao ha conservato le sue reliquie storiche coloniali trasformandosi in una moderna fuga di giochi. Di conseguenza, la città di Macao è una miscela di vecchio e nuovo e una fusione di culture occidentali e orientali. Strade di pietra acciottolate, fortezze, antichi templi e chiese ricordano la sua unica storia portoghese / cinese. Ci sono piccoli negozi che vendono ogni sorta di cianfrusaglie e villaggi in cui nessuno parla inglese. Se la storia non è la tua passione, dirigiti verso il cuore del centro città e ammira la vastità degli edifici mentre salti tra i casinò sfarzosi. Ecco alcune cose popolari da fare a Macao.

La cucina di Macao è un’interessante fusione di tradizioni orientali e occidentali. La cucina macanese è in gran parte basata su frutti di mare, pollo, manzo, maiale e spezie. L’influenza portoghese è evidente nel condimento: curcuma, cocco, peperoncino e cannella aggiungono sapore ad ogni piatto. La torrefazione è una tecnica di cottura popolare che ha risultati aromatici e gustosi. Mentre ci sono specialità cantonese e ristoranti portoghesi sparsi ovunque, ci sono molti ristoranti che servono piatti esclusivamente macanesi. Il Clube Militar, Litoral, Platao e Praia Grande sono tra i più rinomati e raffinati ristoranti macanesi dell’enclave.

Ad un’altezza di 233 metri, il salto bungy della Macau Tower è il più alto del mondo. Gli audaci visitatori si tuffano dalla torre per una caduta libera a una velocità massima di 200 km / h. L’esperienza di salto bungy costa MOP2,488 (circa A $ 309) a persona. Un’altra avventura popolare è la Skywalk X, che costa MOP588 (circa A $ 73) a persona. Un emozionante tour a piedi intorno al bordo esterno della torre, questo non è per i deboli di cuore. Il percorso è largo solo 1,8 metri e mentre i camminatori sono agganciati a una ringhiera sopraelevata, non c’è nessun corrimano a cui aggrapparsi!

Mentre ci sono affari da trovare per tutto, dai vestiti all’elettronica, Macao è meglio conosciuta per le sue offerte su oro e mobili antichi. I prezzi di mercato per l’oro sono fissati ogni giorno e gli acquisti sono accompagnati da un certificato che garantisce qualità e autenticità. Famosa scelta di famiglia, il Fisherman’s Wharf è il più grande complesso di intrattenimento di Macau e contiene oltre 150 negozi e sei giostre a tema. Il grande centro commerciale di Macao, The Grand Canal Shoppes, è il posto migliore per ottenere una soluzione da designer.

Macao ha un clima subtropicale con estati calde e umide e inverni generalmente miti. È importante notare che i tifoni colpiscono spesso tra luglio e settembre. Il periodo migliore per visitare Macao è tra ottobre e giugno, quando si svolgono molti dei vivaci festival di Macau, come il Grand Prix e il Dragon Boat festival.

Doha

Con il suo skyline futuristico e piani ambiziosi per il futuro, potresti essere scambiato per pensare che la capitale del Qatar, Doha, sia solo un’altra città del boom in Medio Oriente. Ma questa città in continua evoluzione ha accolto i viaggiatori sulle sue coste per centinaia di anni. Nell’odierna Doha puoi trovare una fiorente scena gastronomica, mostre d’arte d’avanguardia, accoglienti caffetterie e più di un tocco di lusso.

Il fulcro della fiorente scena artistica di Doha è l’imperdibile Museo di arte islamica. L’edificio progettato da IM Pei ospita manufatti – ceramiche, tappeti, gioielli e altro – che durano da millenni. Da non perdere la biblioteca sottovalutata del museo, sede di una collezione eclettica di libri rari provenienti da tutto il mondo. La Firestation Gallery – che occupa edifici che un tempo ospitavano i vigili del fuoco della città – è diventata un centro per artisti locali. Gli spazi della sua galleria ospitano mostre locali e internazionali e il Café # 999 è un paradiso per gli scrittori e per coloro che cercano conforto dalla città. Il Mathaf Arab Museum of Modern Art presenta opere d’arte provenienti dall’Iraq, dal Nord Africa e dall’Egitto e da artisti del Qatar: una sfida oltre che un’apertura all’occhio.

La cultura centrata sulla famiglia in Qatar significa che i viaggiatori più giovani del tuo gruppo sono trattati come dei re. Souq Waqif, sede del mercato tradizionale della città, è davvero il cuore pulsante della città quando si tratta di vita ogni sera. Con decine di vicoli tortuosi che ospitano negozi con spezie esotiche, noci e vestiti tradizionali del Qatar, è un parco giochi culturale. La Falconeria è uno sport venerato in Qatar e i visitatori possono passare dal Falco Souq dove possono conoscere queste incredibili creature – alcune delle quali vendute per oltre 1 milione di QR – e tenere anche gli uccelli.

Assicurati di visitare il Falcon Hospital accanto per vedere l’incredibile lavoro che fanno. Doha è circondata dal deserto e ad appena un’ora di distanza si trova la meraviglia naturale del Mare Interno, un luogo che può godere di tutte le età grazie alla sua spiaggia incontaminata, agli sport motoristici (quad, dune bashing) e persino ai cammelli. Fermati da Gelato per le prelibatezze ghiacciate uniche da provare.

Puoi cenare in tutto il mondo in un giorno senza lasciare i confini della città di Doha grazie alla sua popolazione multiculturale, ben viaggiata e all’amore collettivo per il cibo. È difficile superare IDAM di Alain Ducasse, dove il menu eclettico del cuoco esecutivo Damien Leroux attinge a prodotti locali come il tartufo del deserto e la carne di cammello. Epicure a caccia di sapori locali si dirigono ai margini del Souq Waqif, a pochi minuti dal Mandarin Oriental, a Doha, per assaporare un assaggio della cucina casalinga del Qatar a Shay al Shamous.

Il sottilissimo pane di ragù servito con ripieno, compresi i formaggi del contadino e il miele locale, è un must. Con sette cucine e un menu che attraversa la via della seta tra cui cucina indiana, cinese e araba, Mosaic ha già attirato l’attenzione della brigata alimentare (gli gnocchi di tartufo siu mai sono tanto sognanti quanto terrosi). I veganisti affollano gli homegrown Evergreen Organics per gli hamburger Vegan Gansta, i frullati tropicali e gli interni Instagrammable, mentre i fanatici della caffeina possono essere trovati in uno dei due luoghi di Flat White, le persone che guardano e si godono la loro birra fredda.

Il Pearl-Qatar è una serie di isole artificiali collegate che ospitano appartamenti di lusso accanto a boutique, caffetterie e ristoranti di lusso. Ci sono anche taxi d’acqua e tuk-tuk a portata di mano per traghettare voi e i vostri negozi in giro quando vi viene il piedino. Per un assaggio d’Europa, l’imponente capolavoro di marmo Al Hazm Mall è la patria di parfumiers su misura che vendono le fragranze arabe distintive e le boutique che offrono abaya firmati (abiti tradizionali indossati dalle donne del Qatar).

Per qualcosa al di là dei centri commerciali provare glamping con una svolta. Prenota un’avventura nel deserto durante la notte, completa di una cena barbecue e di un assaggio di dune, prima di ritirarti nella tua tenda da notte climatizzata in stile arabo per la notte. Concediti una pausa indulgente negli spazi benessere rivestiti di marmo di The Spa at Mandarin Oriental, Doha. Insomma, stiamo parlando di un vero e proprio paradiso del lusso dove turisti di ogni età provenienti da tutto il mondo possono trascorrere dei giorni nel completo relax e nel lusso di resort e strutture alberghiere uniche nel loro genere.

L’hub commerciale e governativo di Doha – West Bay – dista solo 20 minuti dall’aeroporto internazionale di Hamad e 10 minuti dal Mandarin Oriental, Doha. Porta il tuo incontro fuori dalla sala riunioni fino all’iconica Tornado Tower, dove si trovano un numero crescente di ristoranti e caffetterie, inclusa la divertente Maison De Sushi, dove potrai assaporare piatti appena fatti di sushi e noodles caldi e fumanti. La Corniche di Doha, lunga otto chilometri, è l’antidoto perfetto per il jet lag, con i suoi binari per correre e camminare, le attrezzature per l’esercizio fisico e le stazioni di ricarica Wi-Fi gratuite (consiglio: il Wi-Fi gratuito a Doha). Per pranzi di lavoro o bicchierini per fare affari, dirigetevi verso l’elegante Ambar.

Abu Dhabi

Abu Dhabi è una Mecca della ricchezza e dell’opulenza, è la brillante stella mediorientale che sta rapidamente diventando il più grande parco giochi di lusso al mondo. Con la sua tanto attesa apertura prevista per gennaio 2017, il famoso Louvre dovrebbe presto essere in grado di chiamare Abu Dhabi la sua ultima casa, portando con sé arte, mostre e visione di livello mondiale sulle coste arabe. Arroccato splendidamente sull’isola di Saadiyat (uno dei principali centri culturali della città), il Louvre Abu Dhabi è indubbiamente destinato a diventare una delle principali attrazioni culturali contemporanee della città e da non perdere.

Al Ain può essere un’ora e mezza di guida da Abu Dhabi (e Dubai) ma con siti culturali molto numerosi e ora il safari più grande al mondo, Al Ain Safari, vale la pena il viaggio e un must per la natura e la cultura intenditori. Al nuovo safari park, sali a bordo del tuo SUV privato e sali vicino a 400 animali locali e africani, che vagano liberamente intorno a te nei loro habitat naturali.

Yas Island potrebbe essere già abbastanza in alto sul tuo radar, grazie al suo mega centro commerciale, ristoranti raffinati, parchi a tema e impianti sportivi, ma se non puoi farcela per il Grand Prix o il concerto di Rihanna a novembre, per divertimento c’è il sole ogni giorno dell’anno. La spiaggia di Yas è il luogo ideale per rilassarsi sull’oceano, praticare sport acquatici, brunch e battute al tramonto e giocare a golf nel suo parco giochi edonista Liv.

Un altro passatempo estremamente popolare negli Emirati, grazie alle vaste spiagge aperte e ventilate, è il kite surf, che praticamente coinvolge stare su una tavola in mare, aggrapparsi ad un aquilone e lasciare che il vento ti spinga avanti e sopra l’acqua. Dirigetevi verso il nome appropriato di Kite Beach (dietro il Saga Mall) e iscrivetevi a un corso di 8 ore con Dukite; abili kite surfer possono semplicemente assumere un aquilone e uscire.

Per il wakeboard tradizionale, le calme acque della Marina di Dubai sono l’ideale per farti strada verso i Sea Riders la cui seria barca a scia e equipaggiamento high-end ti farà cavalcare le acque della Marina in pochissimo tempo. Ghantoot sul confine di Abu Dhabi è anche un ottimo posto, completo di chalet wakeboard e attrezzature per il barbecue. Per uno sport di rimorchio con una svolta, perché non provare l’imbarco sulle ginocchia o il wakeboard, che è simile al wakeboarding ma ti reggi liberamente sulla tavola e lascia andare la corda.

Mentre ci si può tuffare nelle Lost Chambers di Atlantis, nel Dubai Aquarium e nell’Aquaventure Shark Safari, gli appassionati di immersioni alla ricerca del vero affare open water dovrebbero fare i binari per il vicino emirato di Fujairah sull’Oceano Indiano ricco di risorse marine. Al Boom Diving a Le Méridien Al Aqah Beach Resort e Divers Down a Miramar Al Aqah Beach Resort eseguono entrambe le immersioni. Da non perdere Shark / Snoopy Island e Martini Rock.

Il kayak è un modo davvero edificante per godersi i corsi d’acqua degli Emirati Arabi Uniti. Ad Abu Dhabi, salta su un kayak e attraversa le foreste di mangrovie lussureggianti e naturali con una sessione di kayak di mare (prova Watercooled) dovrebbe lasciarti sufficientemente euforico. Le leggi su dove andare in jet ski a Dubai cambiano continuamente, quindi, per giocare sul sicuro, vai fuori città a Ghantoot Marina.

Quando si può camminare a piedi nudi lungo un incontaminato nove chilometri di spiaggia bianca, il benessere è sicuramente il nome del gioco dall’offset. Ci sono molti resort di lusso che non potrebbero essere meglio posizionati, progettati per risultati rinfrescanti, rigeneranti e disintossicanti. Impacchi per il corpo, lucidanti, scrub e esfoliazioni sono i piatti disintossicanti del giorno.

Secondo una leggenda la città di Abu Dhabi sarebbe stata fondata su una sorgente termale curativa. Se questa leggenda è vera, la città conserva ancora molti di questi poteri di guarigione poiché le terme qui sono al di sopra e al di là di qualsiasi altro luogo. Uno dei luoghi più lussuosi del mondo, le credenziali degli spa e dei massaggi degli Emirati Arabi Uniti sono impareggiabili: qualunque sia il tuo cibo, ci sarà un salone, una spa e un trattamento per farti raggiungere il benessere in meno di un giorno.

Gli amanti della fauna selvaggia che non vogliono rinunciare al lusso possono visitare Sir Bani Yas. Un tempo rifugio privato del defunto Sheikh Zayed, Sir Bani Yas Island è un’arca araba moderna per oltre 13.000 animali indigeni e introdotti, tra cui orici, gazzelle, giraffe e persino ghepardi. Un parco faunistico di 4100 ettari copre poco più della metà dell’isola; tre resort offrono safari giornalieri e sistemazioni di lusso in case con tetti di paglia e ville sulla spiaggia. Una gita di un giorno è possibile, ma è meglio stare fuori durante la notte per sfruttare al meglio le attività del resort. Una volta che hai messo il binocolo lontano, puoi andare in mountain-bike attraverso gli uadi sabbiosi, in kayak tra le mangrovie che circondano l’isola o esplorare i resti di un monastero pre-islamico.

Halat Al Bahran, l’isola della festa, è un altra delle destinazioni di lusso vicino ad Abu Dhabi. Ogni fine settimana, decine di imbarcazioni da diporto attraccano a questa isola in gran parte non sviluppata, a forma di t (conosciuta anche come “Al Maya”), per fare picnic e giocare sulle sue spiagge di sabbia bianca. Nel nord dell’isola ci sono resort fantastici dove passare splendidi pomeriggi. I DJ locali mescolano i ritmi della casa all’enorme piscina, mentre i festaioli sorseggiano cocktail al bar e ballano a piedi nudi sulla sabbia.

Sabah, Malesia

Se non hai mai sentito parlare di Sabah, non sei il solo. Questo stato malese si trova sull’isola del Borneo e accoglie solo 3 milioni di visitatori all’anno. Sabah occupa un’area di 73.631 km2 e condivide il Borneo con il Kalimantan indonesiano, il Sarawak malese e il Regno del Brunei. Nonostante la sua piccola area, lo stato è pieno zeppo di attrazioni ed esperienze che lo rendono di gran lunga la parte più interessante del Borneo.

Sabah è uno stato settentrionale della Malesia orientale nell’isola del Borneo. È ricco di cultura, bellezza naturale del mare e del famoso Monte Kinabalu, la vetta più alta del Sud-est asiatico, oltre a una serie di alloggi e resort naturali. Sabah è il ritrovo preferito dai turisti provenienti da Cina e Singapore, tra gli altri. Ha una delle migliori barriere coralline e punti di immersione del mondo. La bellezza naturale è per la maggior parte lasciata intatta a differenza di altri famosi punti di immersione dove possono essere colpite alcune barriere coralline. Poiché Sabah non è molto popolata e ampiamente diffusa a causa della sua area relativamente grande rispetto ad altri stati della Malesia, non vi sono praticamente ingorghi e si può essere certi di una guida fluida. Dai un’occhiata a questo articolo per i posti migliori in cui soggiornare a Sabah, nella Malesia orientale

Quando si arriva ​​a Kota Kinabalu, la città principale della regione Sabah, ci si trova davanti una città sorprendente e modellata dal mare. La moderna atmosfera alla moda di Kota Kinabalu, la grande vita notturna, la lussuosa scena alberghiera, il bellissimo porto e le infrastrutture ben sviluppate, ne fanno una delle città più ordinate e divertenti in Asia. Kota Kinabalu o KK, come la chiamano i locali, è più simile a un cugino più giovane di Singapore che a Kuala Lumpur.

C’è abbastanza da fare in KK e nei suoi dintorni per garantire un viaggio di una settimana a Sabah. Puoi trascorrere le tue giornate a fare escursioni, snorkeling o immersioni nelle vicine isole del Tunku Abdul Rahman Park (TARP), o trascorrere le serate cenando presso i ristoranti di pesce sul lungomare. Fai shopping fino allo sfinimento in uno dei tanti centri commerciali di KK o se sei come noi, potresti optare per un’esperienza di shopping più locale visitando il mercato dell’artigianato, il mercato domenicale o il mercato notturno.

L’isola di Sipadan occupa quasi sempre un posto nella lista dei primi 10 siti di immersione nel mondo, e ora capiamo perché. L’isola di Sipadan, situata nel sud-est del Sabah, è piena di vita marina. Si tratta del luogo ideale per fare snorkeling e per ammirare moltissime specie di pesci e creature marine davvero notevoli. Anche se le immersioni a Sipadan sono costose e i permessi Sipadan possono essere difficili da trovare, questo è un must assoluto per ogni appassionato di immersioni!

A causa della deforestazione su larga scala che si è verificata nel Borneo negli ultimi 30-40 anni, la popolazione di Orang Utans è stata messa a rischio di estinzione. Sabah rimane uno dei pochi posti rimasti al mondo in cui ci si può trovare faccia a faccia (o di nuovo nel caso di Max) con selvaggi Orang Utans. Sono creature incredibili, intelligenti, divertenti e assolutamente da conoscere, e il Sepilok Orangutan Rehabilitation Center, fondato nel 1964, come il primo progetto di riabilitazione ufficiale di Orang Utan per orangutan salvati orfani, è il posto perfetto per ammirarli!

Non sono solo gli Orang Utan a rendere Sabah una destinazione ideale per gli amanti della natura. La regione del Lower Kota Kinabatangan ospita la seconda scimmia più famosa di Sabah, la proboscide. È possibile individuare un sacco di loro che attraversano il fiume Kinabatangan o sgranocchiare frutta dagli alberi lungo le coste. Coccodrilli, uccelli del martin pescatore, aquile, macachi a coda corta e lunga sono solo alcune delle altre specie frequentemente avvistate nella zona. Ma visitare la regione del fiume Kinabatangan vuol dire anche godersi un soggiorno in un ambiente naturale nel cuore della foresta pluviale, così come lo è per gli incontri con animali.

Sabah offre un sacco di ottime opzioni per una vacanza al mare. Coloro che non vogliono viaggiare lontano, possono godersi le acque cristalline delle isole situate a soli 15 minuti di barca da KK, o trascorrere qualche giorno di relax sull’isola Mantanani. Anche se sulla base della nostra esperienza, raccomanderemmo di avventurarci un po ‘più lontano per allontanarci dal gregge di turisti cinesi che spesso subentrano nelle isole. Isola di Sapi, una delle 5 isole all’interno del Parco Tunku Abdul Rahman vicino a Kota Kinabalu. Le acque cristalline possono sembrare allettanti, ma il parco è affollato di turisti che sono destinati ad essere un po ‘spenti

Una vera e propria via di fuga sulla spiaggia può essere trovato in alcuni semplici resort con poche capanne, amache, buon cibo e un ottimo posto per incontrare viaggiatori come mentalità. Qui la spiaggia è completamente incontaminata e la vita marina sotto la superficie è un paradiso colorato. A Sabah ci sono moltissimi hotel di gran lusso a cinque stelle dotati di ogni comfort, si va da piscine di gran classe ad aree relax all’ombra della vegetazione rigogliosa della Malesia. Non finisce qui, ci sono molti resort diffusi che consentono di vivere l’esperienza unica di dormire in mezzo alla natura ma in un contesto di lusso e sicurezza. Non è certo un caso che siano moltissimi i turisti provenienti da tutto il mondo a sceglierla come località per i propri viaggi all’insegna del lusso.

Cancùn

Una volta conosciuto come un rauco go-go per gli interruttori di primavera e per i giovani festaioli, Cancun si è trasformata. Ora è una destinazione di viaggio di lusso progettata per i sofisticati amanti della spiaggia. Cancun è una spiaggia tropicale esotica nella penisola dello Yucatan nell’estremità meridionale del Messico. Eppure è il più vicino agli Stati Uniti come ai Caraibi. Numerose compagnie aeree operano senza scalo a Cancun. L’aeroporto internazionale di Cancun è a meno di mezz’ora dalla maggior parte degli hotel di Cancun. Una vacanza a Cancun è così conveniente, molti visitatori volano solo per il fine settimana.

Cancun è un tesoro geografico: una penisola a forma di mezzaluna lunga 14 miglia che si protende nei Caraibi messicani. Una vasta barriera corallina, la seconda più lunga al mondo, si trova a Cancun a mezzo miglio nell’acqua. Rompe le onde che si sono rotolate dolcemente sulla spiaggia di Cancun per eoni, lisciando le sue sabbie bianche. I venti dei Caraibi assicurano cieli limpidi e una brezza perpetua e gentile. E la natura ha fornito una frangia naturale di palme. Aggiungi una temperatura dell’acqua costante superiore a 80 ° e una tonalità simile a una scatola Tiffany, e hai un paradiso per il surf.

Gli hotel di Cancun onorano i loro regali sulla spiaggia, mantenendo la sabbia pulita e invitante. Un’atmosfera sociale ravviva alcuni tratti della spiaggia, quindi i visitatori possono scegliere se scimmiottare o sonnecchiare. I viaggiatori che desiderano esplorare la distesa blu liquido di Cancun hanno la loro scelta di attività acquatiche: nuoto, surf, snorkeling e immersioni subacquee alla barriera corallina, jet-ski, windsurf, kayak, spedizioni di pesca, l’ultima mania acquatica di Cancun: nuotare con gli squali squali..Cancun è un mondo umido e selvaggio.

Cancun è una lunga striscia di mare … ma molto di più. La destinazione conosciuta come Cancun si trova nella parte settentrionale della regione della Riviera Maya. Anche nell’orbita di Cancun ci sono due isole vicine: la tranquilla Isla Mujeres e la ancora più tranquilla Isla Holbox, che non ha strade, solo sentieri nella sabbia. Quando il sole tramonta sulle spiagge di Cancún, la luna sorge nella sua vivace vita notturna. Cancun è un parco giochi di 24 ore su 24 di surf, sabbia e vita cittadina. Oggi Cancun è un mix di hotel di lusso, di lusso e d’élite, dall’intimo al vasto. Alcuni hotel di Cancun sono di proprietà americana; alcuni sono di proprietà spagnola o messicana. Alcuni hotel sono all-inclusive, alcuni a la carte; alcuni sono solo per adulti e alcuni sono incentrati sulla famiglia.

Cancun è diventata anche una meta gastronomica. I suoi ingredienti deliziosi: la popolarità e la prosperità di Cancun; Il raccolto eccezionale messicano di giovani chef talentuosi; i meravigliosi sapori della cucina messicana; e la cornucopia locale di frutti di mare caraibici appena pescati e prodotti locali esotici. Molte delle località di Cancun sono all inclusive, con una varietà di ristoranti in loco che l’ospite ha già pagato. Ma per un soggiorno di più notti o più, una visita a un ristorante Cancun (o al ristorante di un altro hotel) può essere emozionante e sorprendente.

Cancun è più di sabbia, surf e hotel sensazionali. È anche una vibrante metropoli con un vero centro, marciapiedi reali e tutte le attrazioni di un’elegante località turistica. I visitatori di Cancun troveranno: taxi disponibili a qualsiasi ora, ristoranti, caffè, centri commerciali e cinema e fantastici negozi. Non solo, ci sono anche numerosi mercati di artigianato e souvenir con prodotti messicani fatti a mano a prezzi convenienti: accessori in pelle come bracciali a polsino; gioielli in argento di Taxco; ceramiche colorate Talavera e coperte a righe Saltillo.

Con alcune delle più belle spiagge di sabbia bianca del mondo e gli infiniti hotel che costeggiano le sue coste, non c’è da meravigliarsi che la destinazione tropicale di Cancun sia anche sede di una varietà di resort di lusso mozzafiato. Ognuno di questi hotel offre ai suoi ospiti un rifugio abbagliante in cui possono lasciare le loro preoccupazioni dietro mentre indulgere in suite spettacolari, trattamenti termali innovativi, aree piscina incredibili e la migliore cucina della città.

I resort di lusso di Cancún spaziano dall’eleganza classica al moderno design tropicale, rendendo facile trovare un’opzione che si adatta perfettamente al tuo stile di vacanza. Alcuni offrono un’esperienza più intima con dettagli unici, mentre altri sono noti per i loro numerosi servizi e dimensioni impressionanti. Le località sotto elencate sono molto diverse per design e concept, ma ognuna assicura una vacanza esclusiva sulle spiagge di Cancun, con servizi che sicuramente stupiranno e sorprenderanno.

Cancun è il centro della Riviera Maya, e gli hotel e resort di lusso della regione sono le gemme della penisola dello Yucatan, dall’isola tropicale di Cozumel alle spiagge di sabbia bianca di Playa del Carmen. Questa regione delle innumerevoli attrazioni culturali, storiche e culinarie del Messico meridionale si abbina tanto alle sue opportunità di avventura e incanto quanto alle sue destinazioni di hotel di lusso. L’ampia selezione di hotel e resort a 5 stelle di Luxury Link lungo le scintillanti coste caraibiche messicane rende la pianificazione di qualsiasi vacanza di lusso nella regione eccezionalmente facile ed economica.

Una ricca varietà di itinerari, idee di viaggio e resort a 5 stelle attendono i visitatori in Messico, in particolare a Cancun. Da incontri ravvicinati con specie marine protette nel parco a tema Xcaret Eco di Cancun, dove i sub e gli amanti dello snorkeling possono esplorare baie e grotte sottomarine dove le scuole di pesce fanno la loro casa, le antiche e antiche rovine di Tulum, affacciate sui scintillanti Caraibi, la regione ha tutti gli ingredienti di una vacanza di lusso da sogno.

La penisola dello Yucatan è un ambiente straordinario per le tue vacanze a Cancun. Naturalmente, ci sono innumerevoli varietà di deliziose cucine, dai caffè sul mare che servono i piatti della settimana ai ristoranti ultra-chic di Cancún, e culture affascinanti, che vanno dagli incantevoli villaggi agli snodi cosmopoliti, alla scoperta della regione. Sia che si tratti di un resort sulla spiaggia a 5 stelle o di un boutique hotel e spa di lusso, la regione ha il rifugio perfetto per voi

Formentera

Formentera è una piccola isola situata nel Mar Mediterraneo, all’interno dell’insieme di isole e isolotti che compongono la Comunità Autonoma delle Isole Baleari (insieme a Maiorca, Minorca, Ibiza e Cabrera, e alcuni isolotti come Dragonera, Conejera e Isla del Aire). Formentera si trova a sud di Ibiza, a due miglia circa. Quest’isola è famosa per le sue spiagge belle e famose che sono caratterizzate dalla sua sabbia bianca e fine, così come le sue acque trasparenti con sfumature blu e turchesi. Inoltre, ha un clima ideale per rilassarsi e connettersi con questo grande paradiso terrestre.

La natura di quest’isola è la vivace presenza delle specie più esotiche sia nella fauna che nella flora e sono note per le loro specie preziose e per la loro grande curiosità. Se andremo oltre nella parte turistica dell’isola, troveremo piccole città, fari, torri, foreste, grotte nascoste e alberi di pino con dune. Si tratta di una mèta di lusso che attira ogni anno migliaia di turisti attirati dalla bellezza di quest’isola e dall’offerta di servizi davvero unica.

Le ville di lusso di Formentera hanno un fascino ineguagliabile, sia per i suoi ampi spazi che per l’alta gamma di lussi con una qualità eccezionale. Nelle ville vi sentirete un grande piacere quando soggiornate con stili diversi e una posizione con vista sul mare. E’ possibile ad esempio affittare ville con vista mare che consentono di godere del clima mediterraneo e di gustarsi cene con pesce fresco in riva al mare. Inoltre, è possibile fare una piacevole passeggiata a San Francisco, che ha banche, ufficio postale, negozi, ecc. Ci sono camere doppie, bagni dotati di ogni comfort, un divano letto supplementare (nel caso di una persona in più), una cucina con tutti gli elettrodomestici necessari, wifi, TV, aria condizionata e al suo esterno ha un campo da tennis e un giardino per camminare.

Se invece si preferisce una sistemazione classica in hotel, Formentera propone una vasta gamma di hotel dotati di servizi extra lusso come piscine, Spa, ristoranti e così via.

Spesso definita la “sorellina” hippy di Ibiza, la più piccola delle quattro maggiori isole Baleari è stata un luogo di fuga elegante dagli anni sessanta. I titani di chill da Bob Marley a Jimi Hendrix una volta affollavano Formentera. Eppure, non è l’affetto delle leggende musicali che ha reso Formentera una delle più belle destinazioni per le vacanze nel Mediterraneo. Formentera è la destinazione ideale per chiunque sia alla ricerca di riposo, tranquillità e relax. Le splendide tonalità del mare passano dal turchese al blu chiaro e scuro e ai verdi, tutti splendenti sotto la magnifica luce delle spiagge di Formentera. La scorrevolezza dell’isola ti consente di comprendere la magia che si risveglia nei suoi visitatori. Formentera si affaccia sempre sul mare e quando si scoprono luoghi incomparabili come Playa Migjorn, s’Espalmador o Ses Illetes, è impossibile non sentire l’isola come parte di sé.

Formentera è un paradiso a portata di mano. Spiagge naturali, acque cristalline e il fatto che ci si arriva solo in barca lo rendono il luogo perfetto per una vacanza rilassante, sia in coppia che in famiglia. L’assenza di un grande nucleo urbano all’interno dei suoi 83 km² consente di ottenere un bellissimo paesaggio naturale, caratterizzato da aree di dune, foreste di pini e ginepri e piccole foreste sottomarine che formano la posidonia, una pianta che funziona come depuratore d’acqua naturale

Se c’è qualcosa che caratterizza Formentera, sono sicuramente le sue spiagge, che trasportano il visitatore nei lontani Caraibi senza lasciare l’Europa. Il consiglio è quello di scegliere uno dei tanti resort vicino alle spiagge di Migjorn, Ses Illettes, Sspalmador o Cala Saona, tutte località esclusive considerate tra le migliori in Europa.

Nonostante sia molto piccola, l’isola di Formentera offre numerose possibilità al visitatore. Tutti gli hotel e i resort di lusso di Formentera consentono di prenotare escursioni e di praticare diversi sport come immersioni subacquee, kayak, immersioni e vela. E’ anche possibile girare per l’isola a cavallo ma ci sono sentieri per il trekking che consentono di ammirare la natura e di godere di panorami da cartolina. I migliori resort organizzano spettacoli di musica, musica popolare, feste a tema e molto altro. Insomma, se volete concedervi una vacanza all’insegna del lusso a due passi da casa, allora Formentera è l’isola che fa per voi. Qui potrete prenotare ville con piscina e passare i pomeriggi all’ombra di alte palme gustando le delizie gastronomiche baleariche oppure immergervi in spiagge dalla sabbia bianca e soffice.

Non c’è molto di più rispetto alla sabbia bianca lambita dal mare ceruleo. Il che è assolutamente soddisfacente, per quanto riguarda gli spagnoli estranei, spesso senza costume, gli italiani alla moda e l’infarinatura dell’industria dei media. I bar sulla spiaggia cambiano i proprietari (e nomi) di tanto in tanto, e le opzioni di pernottamento sono recentemente migliorate con l’aggiunta di due proprietà di lusso, ma Formentera continua ad assomigliare alla sorella maggiore Ibiza 40 anni fa. La maggior parte dei visitatori arriva per il giorno con il traghetto o con uno yacht privato, ma per apprezzare la natura sfacciata e assolutamente tranquilla dell’isola, soggiorna per qualche giorno, noleggia uno scooter e parti per un giro in spiaggia.

Kenya, Isole Lamu

Il Kenya è la terra della varietà, ovunque tu vada ci sono diverse tribù, eleganti nella loro raffinatezza. La cultura qui è una vera attrazione, ma aree come il Masai Mara, se combinate con il Nord (Samburu, Laikipia o Meru) sono così diverse che ti senti come se fossi stato in due paesi diversi. La costa del Kenya è stupefacente con sabbia bianca e mare turchese, per non parlare di Lamu, una delle isole più uniche al mondo e un’oasi di tranquillità.

La Great Rift Valley passa anche attraverso il Kenya e i laghi possono fornire un cambiamento rilassante al tuo safari. Abbiamo la fortuna di lavorare ancora con alcuni dei campi safari più remoti e lussuosi del Kenya, quindi il sovraffollamento non è un problema per i nostri ospiti. È proprio il popolo keniota che spesso rende il tuo safari qui così speciale – è carismatico, affascinante e ha un fantastico senso dell’umorismo. E chi lo ha detto che in Africa non è possibile concedersi una vacanza all’insegna del lusso? Anche qui esistono resort e gran hotel lussuosi che offrono servizi che non avranno nulla da invidiare a quelli di località più famose.

I parchi e le riserve nazionali del Kenya sono vasti e vari. Il Maasai Mara è il più famoso per una buona ragione a causa della sua abbondanza di predatori e del gioco delle pianure, che ospita l’annuale migrazione degli gnu. Consigliamo vivamente di viaggiare nei mesi più tranquilli da febbraio a maggio per un’esperienza safari più privata. Più a nord, lo scenario è affascinante e il gioco magnifico. Sulla costa 300 miglia a nord ea sud di Mombasa ci sono splendide spiagge di sabbia bianca e calde acque turchesi. La gente cordiale e il pesce fresco caratterizzano le vacanze al mare qui e rilassarsi sulla costa è il modo ideale per rinfrescarsi dopo un safari.

La maggior parte dei paesi in questo angolo del mondo sono rinomati per i safari e il Kenya non fa eccezione. Sia che tu abbia scelto di soggiornare nella Riserva Masai Mara – un’estensione del Parco Nazionale Serengeti in Tanzania e sede dei popoli indigeni Maasai del Kenya – o il meno frequentato Meru National Park, è solo una questione di tempo prima di incontrare l’intero cast di live-action di Lion King.

È qui che finiscono le somiglianze tra il Kenya e i suoi vicini. Mentre la maggior parte dei paesi dell’Africa orientale offre una scelta tra le vacanze safari e le vacanze costruite intorno ai safari, i visitatori del Kenya sono anche invitati a visitare Nairobi, la più grande area urbana della regione e sede di alcune delle sue sistemazioni più lussuose. Forse nessun altro paese al mondo attraversa una divisione urbana-selvaggia più memorabile.

Un altro luogo assolutamente esclusivo del Kenya dove prenotare delle vacanze all’insegna del lusso e del comfort più totali soni le isole dell’Arcipelago di Lamu. Le isole Lamu ora offrono il lusso di spiagge vuote, uno stile di vita rilassato e splendide ville private. Su una piccola isola governata da maree e stagioni, non succede nulla in fretta, e il sito Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO Lamu Town sembra molto simile a quello dei disegni eseguiti 200 anni fa. Si tratta del luogo ideale per trascorrere qualche settimana lontano dallo stress, immersi nella natura incontaminata e con la possibilità di fruire di servizi esclusivi e di escursioni guidate.

Situati in una posizione unica nell’esclusiva isola di Manda nell’arcipelago di Lamu, ci sono resort che offrono splendide viste sul mare della baia di Ras Kitau e del villaggio di Shela. Progettati per riflettere l’affascinante miscela di influenze di Lamu, dispongono di suite superbamente arredate che combinano comfort moderni con la tradizione locale. Godetevi le escursioni in barca, i safari nella natura, le battute di pesca, gli sport acquatici (sci nautico, wakeboard, windsurf, kayak, immersioni e snorkeling) e affascinanti tour culturali.

Fondata nel XIV secolo, Lamu è l’insediamento swahili meglio conservato nell’Africa orientale. Nel corso dei secoli, l’isola è stata abitata da asiatici, persiani, indiani, europei e keniani, e come risultato ha un fascino unico di culture miste. Vecchi forti fatiscenti si trovano accanto a eleganti caffè sul tetto; strade strette e acciottolate si snodano davanti a porte frontali finemente intagliate; I bambini delle scuole musulmane ridono e giocano in strada tra le lezioni.

Ma enormi progetti infrastrutturali, come il porto di Lamu, uno sviluppo di miliardi di sterline dell’area portuale di Lamu, minacciano di cambiare l’isola per sempre. Potrebbe essere un caso di vedere Lamu in tutto il suo antico splendore, prima che sia troppo tardi.

Il centro storico di Lamu è ricco di splendidi edifici storici, quindi un tour di questa zona è un buon punto di partenza per iniziare la tua esplorazione. Il Museo Lamu è qui, offrendo un’introduzione alla ricca storia e architettura dell’isola. Proprio lungo la strada dal museo, pop in Lamu Fort, che fu costruito dal Sultano di Paté tra il 1810 e il 1823. Durante il dominio coloniale britannico, il forte fu usato come prigione – oggi è una biblioteca.

Negli ultimi cinque anni, Lamu è stata anche sede di un festival annuale di yoga, attraendo viaggiatori flessibili da tutto il mondo per quattro giorni di lezioni, sessioni di meditazione e workshop sulla spiaggia. Il festival di quest’anno si svolge dal 1 ° al 5 novembre, ma durante tutto l’anno vengono organizzati corsi di yoga presso il centro benessere e salute Banana nel villaggio di Shela.

Potresti anche prendere un battello dalla spiaggia di Shela o dal molo della città vecchia di Lamu, lungo lo stretto d’acqua riparato tra l’isola e la terraferma. Il tuo alloggio di solito può prenotare questi viaggi per te, e le tradizionali vecchie barche a vela sono spesso arredate con cuscini massicci per rilassarsi e una fresca scatola di bevande fresche da gustare mentre navighi verso il tramonto.

Singapore

Una delle principali porte del sud-est asiatico, la città-stato dell’isola di Singapore è sbocciata in un’oasi urbana varia ma moderna. Vedrai grattacieli imponenti, i loro esterni luccicanti nascondono la prossima grande svolta tecnologica. Quando ti stanchi di fare shopping nelle boutique di lusso della città, fermati a Little India per un piatto di pollo tikka masala, o delizia in una tazza di tè e un rotolo di ananas a Chinatown.

Fai una visita al National Orchid Garden, un’oasi lussureggiante con un’esposizione colorata di 60.000 di questi fiori esotici, per capire perché Singapore è conosciuta come “The Garden City”. O unisciti alla gente del posto in una delle cinque dozzine di città della città parchi, parchi di arte e patrimonio, parchi naturali o giardini botanici.

Questa è un’isola dove i siti di scavi portano alla luce piccoli tesori e musei raffigurano il passato coloniale di Singapore – ed è anche una città vivace e moderna con una cultura affascinante che ha continuato a fiorire dall’indipendenza della nazione nel 1965.

Benvenuti nella porta dell’Asia, un’entusiasmante fusione di culture e attrazioni accessibili. Regalati alcuni degli hotel più raffinati del sud-est asiatico, mentre ammiri l’architettura stravagante di Singapore e i centri commerciali scintillanti.

Non è più la terra della sosta, Singapore è ora la destinazione ed è facilmente diventata una delle nostre destinazioni preferite in Asia. Di piccole dimensioni, è una città esilarante piena di contrasti con una varietà di quartieri etnici da esplorare, dalla vivace Chinatown ai templi di Little India e ai minareti ornati del quartiere arabo. E non è tutta la giungla di cemento; le sue attrazioni naturali spaziano dalle spiagge di sabbia chiara dell’isola di Sentosa, alle riserve naturali ricoperte di giungla, a uno straordinario zoo notturno e a progetti di conservazione innovativi come gli orti “I giardini della baia”.

Mangia dalla fascia alta alla fascia bassa: in questo paese ossessionato dal cibo puoi facilmente passare dalle altezze dell’alta cucina al cibo economico e delizioso del venditore ambulante locale, tutto in un giorno. Passeggia dal vecchio al nuovo: negozi di negozi malesi e proprietà coloniali siedono accanto a imponenti grattacieli e audaci strutture architettoniche, come l’iconica Marina Bay Sands. Affronta il ruolo di intellettuale: da una giornata spudoratamente divertente agli Universal Studios a un balletto all’Esplanade. Singapore è anche sede di uno degli eventi sportivi più all’avanguardia in Asia: il Gran Premio di F1, che si svolge di notte tra una pletora di feste e eventi VIP.

A Singapore scoprirai una miscela aromatica e speziata di cultura malese, cinese, euroasiatica e indiana, accuratamente esposta in un paesaggio di grattacieli lucenti, un parco lussureggiante e una costa tropicale. Trascorri le mattine a disegnare stracci gioiosi in centri commerciali labirintici super-refrigerati, poi fermati a pranzo in una casa di curry prima di esplorare i templi storici e curiosando tra Little India e Chinatown, tutti a pochi minuti l’uno dall’altro. Più tardi, prendi il sole sull’isola Sentosa, prova la fortuna al Sands Casino e assapora le incredibili specialità culinarie della cucina asiatica in uno degli eleganti ristoranti della città.

L’economia frenetica di Singapore e il vivace paesaggio culturale ne fanno uno dei luoghi più affascinanti da visitare in Asia. Singapore si trova sulla punta della penisola malese ed è la casa multiculturale di cinesi etnici, malesi, indiani, arabi ed eurasiatici, così come espatriati da tutto il mondo. È una delle poche città-stato rimanenti sulla Terra e il più piccolo paese del Sud-Est asiatico, eppure le sue dimensioni ridotte racchiudono una potenza economica. Singapore è diventata un centro finanziario del sud-est asiatico. La miscela unica di cultura, arte, cucina, commercio e architettura della nazione attira visitatori da tutto il mondo. In Asia, questo paese prospero è il punto di riferimento per lo shopping, i ristoranti e l’intrattenimento di classe mondiale. Gli hotel di Singapore sono davvero per tutti i gusti, si va dai resort fino agli hotel di gran classe.

I migliori hotel sono quelli sulla prestigiosa isola di Sentosa. Lì si trovano perfetti rifugi di lusso, a pochi minuti dal cuore di Singapore. Un’isola turistica per eccellenza, l’isola di Sentosa vanta spiagge incredibili e ospita gli Universal Studios, tutti a pochi passi dalla Capella. I diversi hotel dispongono di cortili, un giardino di sculture, piste ciclabili e da jogging e tre incredibili piscine a cascata con ampie vedute del Mar Cinese Meridionale. Per il massimo del lusso, gli ospiti possono godere di trattamenti di lusso presso Spa di classe mondiale, dove sale per trattamenti spettacolari includono passeggiate nel giardino nella rigogliosa giungla circostante. Di ritorno nelle loro suite, gli ospiti possono godere di servizi come WiFi gratuito, TV LCD, ampi balconi e docce a foresta pluviale.

Polinesia francese

Un viaggio di lusso nel sud del Pacifico deve essere l’ultimo paradiso per le vacanze al mare, con spiagge di sabbia bianca, acque turchesi piene di pesci tropicali, isole remote circondate da barriere coralline e palme ondeggianti. La Polinesia francese è formata dalle isole di Bora Bora, Moorea, Tahiti e Marquesas e da molti splendidi resort di livello mondiale.

Questi resort si trovano a ridosso della barriera corallina e vantano centri benessere extra lusso e anche scuole di immersioni. Le ville sulla spiaggia di Bora Borahanno i loro giardini tropicali e ci sono 48 suite sull’acqua con le loro terrazze. Gli ampi bungalow sull’acqua sono dotati di pavimenti in vetro per avvistare pesci tropicali nelle acque turchesi.

Una vacanza in crociera nella Polinesia francese ti consente di goderti il ​​massimo del lusso nell’isola. Alcuni dei remoti arcipelaghi sono raramente visitati e c’è un sacco di tempo per immergersi o fare snorkeling nelle lagune incontaminate.

Ampiamente documentata come meraviglia paesaggistica del mondo, la Polinesia francese vanta spiagge idilliache e lussureggianti picchi vulcanici che si elevano attraverso lagune piene di coralli. Per coloro che cercano esplorazione, si può godere di un’escursione in canoa e nutrire la fauna oceanica, o fare un safari guidato in jeep e fare escursioni tra gli interni boscosi di Bora Bora. Per coloro che richiedono meno sforzi, fare una crociera al tramonto o un viaggio in catamarano tra le isole, offrendo l’opportunità di vedere i luoghi d’interesse e incontrare i locali. L’isola di Bora Bora vanta una serie di boutique di fascia alta che sono perfette per una piccola terapia di vendita durante il soggiorno.

Acquista qui perle di Tahiti, opere d’arte originali, artigianato in legno, profumi e oli. Anche i ristoranti sono abbondanti, offrendo agli acquirenti seri posti dove fare rifornimento a metà della spesa. I visitatori interessati alla storia militare possono scoprire il ruolo dell’isola nella seconda guerra mondiale. Le reliquie possono essere scoperte ed è anche possibile cercare i cannoni della marina americana, che sono stati lasciati indietro nel 1945.

Non sorprende che gli sport acquatici siano disponibili in abbondanza a Bora Bora – immersioni subacquee e snorkeling tra un paradiso acquatico davvero mozzafiato non è da non perdere perse. Sopra l’acqua, le opzioni nautiche includono pesca, paddleboarding, parasailing, jet-ski e alimentazione di squali e razze. Più di ogni altra cosa, però, Bora Bora è una destinazione indimenticabile per un matrimonio o una luna di miele e, anche se hai già fatto il nodo, ci possono essere pochi posti migliori al mondo in cui goderti una fuga romantica con i tuoi amati .

Sparsi per il centro del Pacifico meridionale sono le idilliache isole della Polinesia francese. Con profonde lagune turchesi, spiagge di sabbia bianca e spettacolari vulcani verdi, sono tutto ciò che ti aspetteresti da una vasta destinazione tropicale. Un collettivo d’oltremare della Francia, la Polinesia francese è costituito da 118 isole, 67 delle quali sono abitate. Occupando un’area più grande dell’Europa, è divisa in cinque gruppi di isole: le Isole della Società, l’Arcipelago delle Tuamotu, le Isole Gambier, le Isole Marchesi e le Isole Australi.

Trovandosi all’interno delle Isole della Società – dal nome della spedizione scientifica del capitano James Cook per la Royal Society – sono alcune delle isole più conosciute della Polinesia francese. Tahiti è la più grande e densamente popolata e serve come trampolino di lancio per esplorare le altre isole. Bora Bora è conosciuta in tutto il mondo per le sue splendide spiagge e le sue lussuose sistemazioni, rendendola una scelta popolare per i viaggi di nozze, anche se chiunque visiti sarà sicuramente sedotto dalla sua bellezza.

Qualunque isola tu scelga di rimanere, sarai ricompensato con acque cristalline brulicanti di vita marina che fanno il nuoto, lo snorkelling e le attività subacquee di scelta. Chi ama esplorare i grandi spazi aperti amerà le escursioni attraverso i lussureggianti interni vulcanici e scoprendo le cascate nascoste. Da qualche parte questo spettacolare merita di essere vissuto con stile, e abbiamo selezionato personalmente i nostri lodge e resort preferiti per offrirti un soggiorno esclusivo, lussuoso e indimenticabile.

Le isole della Polinesia francese sono piccole gemme sparse nell’Oceano Pacifico meridionale. I tuoi ritiri di lusso ti consentono di spegnere e scappare completamente senza dover rinunciare ai tuoi soliti comfort moderni. Oltre a nuotare, fare snorkeling e immersioni attraverso l’incontaminato mondo sottomarino e ad esplorare le spiagge perfette e le insenature nascoste, potrete gustare cucina di livello internazionale, cocktail a bordo piscina e trattamenti termali rigeneranti

Dubai

Con i suoi maestosi regni del deserto, le spettacolari catene montuose e le vaste pianure fertili, il Golfo Arabico offre un mix esotico di destinazioni allettanti, tra cui la cosmopolita Dubai. Questa terra sempre innovativa è il luogo in cui l’antico e il moderno si incontrano tra le sabbie dorate del deserto e le calde acque blu del Golfo, con il sole splendente, i souk luccicanti, i grattacieli svettanti e, naturalmente, una scelta di hotel di livello mondiale.

Campi da golf da campionato, cammelli e corse di cavalli, rugby internazionale, sci sulla sabbia o attività più tradizionali, come la falconeria, sono tutti qui, così come spa sontuose, boutique di stilisti e numerosi bar e ristoranti. I più avventurosi possono unirsi a un safari nel deserto 4WD e persino imparare a lanciarsi. E la preminenza della lingua inglese fa sentire ogni visitatore del Regno Unito a casa, mentre la vibrante atmosfera di Dubai e il sole costante assicurano che sia davvero al primo posto nel cuore caldo dell’Arabia.

Se vuoi esperienze di lusso, Dubai è la città che può farlo accadere. Dalle scarpe personalizzate e tour supercar alle avventure nel deserto VIP e le gita in yacht nel Golfo Persico, Dubai offre molto per rendere felici i viaggiatori più esigenti. Ecco alcuni dei nostri modi preferiti per viverlo mentre sei in città. Si prega di essere informati: queste avventure sono soggette a vantarsi.

A Dubai ad esempio tutti i principali hotel organizzano dei veri e propri safari, delle esperienze uniche per i turisti. Questo safari ti porta nei luoghi più tranquilli, dove sei circondato da dune scintillanti e fauna esotica. Rilassati sotto le stelle in un ritiro del deserto reale, rotoli giù per le dune ed esplora la Riserva di conservazione del deserto di Dubai in una lussuosa Range Rover. Cenare in un delizioso pasto di 6 portate accanto al fuoco, goderti l’intrattenimento esclusivo e goderti l’atmosfera ineguagliabile.

Unisciti alla clique “cliente preferito” per eccellenza, offerta solo ai clienti più privilegiati del Dubai Mall. Per essere aggiunti all’elenco esclusivo, gli acquirenti devono spendere fino a 100.000 AED al mese all’interno del centro commerciale per ottenere e mantenere la propria iscrizione. I vantaggi includono l’accesso all’esclusiva lounge del centro commerciale, il servizio di parcheggio, un servizio di portineria, inviti ad eventi speciali e anteprime e l’opportunità di essere trasportati in un buggy da golf nel centro commerciale. Mentre sei lì, assicurati di visitare Level Shoes, un intero distretto in cui puoi sbizzarrirti con il tuo feticcio dello shopping. C’è anche un ciabattino in casa che offre un servizio di personalizzazione delle scarpe formale per gli uomini, oltre a una serie di pantofole classiche che possono essere disegnate a mano per soddisfare i capricci di chi li indossa.

Una delle attività preferite del fine settimana della comunità di espatriati (dopo il brunch, ovviamente) è la crociera sul Golfo in barca. Portalo al livello successivo prenotando uno yacht di lusso per un tour personalizzato intorno al litorale della città. Xclusive Yachts offre un equipaggio completo e un itinerario aperto su misura per le esigenze degli ospiti. Trascorri una giornata di lusso al sole e una vista impareggiabile sullo skyline di Dubai dalla costa. Oppure, fai una crociera con cena al tramonto per vedere la città illuminarsi dopo il tramonto.

C’è una buona ragione per cui gli hotel a cinque stelle di Dubai hanno i loro elisuperfici. Se si preferisce arrivare in elicottero, molti hotel esclusivi offrono un servizio per gli ospiti che desiderano trascorrere qualche giorno indulgendo le loro fantasie più lussuose. Basta prenotare tramite il loro concierge per il tuo viaggio di alto livello.

Sempre a Dubai c’è un vero e proprio Bulgari resort di proprietà della casa di design italiana che offre una posizione appartata ma centrale e ospita una selezione di splendide suite, ville e spazi condivisi. Annunciando il primo – e unico – lancio di Bulgari in Medio Oriente, il resort di 158.000 mq è un’aggiunta elegante alla costa di Dubai. Su misura per le curve a forma di cavalluccio marino di Jumeira Bay Island, è uno degli indirizzi più esclusivi della città, con le 20 ville Bulgari degne di nota per le dimensioni, l’accesso alla spiaggia e gli interni eleganti. Gli ospiti non possono aspettarsi altro che il lusso del marchio di lusso, con i cinque spazi da pranzo, la spiaggia privata e le piscine, il centro termale stellare e uno yacht club Bulgari unico nel suo genere che supera ogni aspettativa.

Gli amanti degli animali possono rallegrarsi a Dolphin Bay, dove gli ospiti sono invitati a vivere un incontro privato con i mammiferi più gentili dell’oceano. Su richiesta speciale, gli ospiti possono nuotare con un branco di delfini prima di dirigersi in casa per incontrare i leoni marini residenti nel parco acquatico per una giornata davvero speciale.

In una città dove persino le forze di polizia pattugliano le Lamborghini, i veicoli performanti sono un accessorio irrinunciabile per i socialisti della città. Adatta noleggiando una supercar da un fornitore come VIP Luxury, che include Ferrari, Lamborghini, Maserati e altro ancora. Guarda il mago degli highrises nella tua retromarcia mentre fai un giro iconico lungo la famosa Sheikh Zayed Road di Dubai, oppure fai una crociera lungo Jumeirah Beach Residence e Downtown Dubai per vedere ed essere visti.

Scopri l’approccio di Dubai a un passatempo tipicamente britannico con queste esperienze di alto tè. Quando si tratta di lusso, nulla è all’altezza dell’offerta – o dei panorami mozzafiato – dell’emblematico Burj Al Arab. Oppure, se preferisci prendere il tè in un’atmosfera più ispirata agli Ottomani, fermati al Sultan’s Lounge di Jumeirah Zabeel Saray su The Palm. Sorseggiate il vostro tè sulla splendida terrazza esterna dell’hotel o, nei mesi più caldi, godetevi l’atmosfera mozzafiato all’interno di questo pittoresco resort. Se hai ancora voglia di qualcosa di dolce, fermati al famoso chiosco dell’hotel per un autentico gelato turco